assistenza adsl internet mail e fibra


Il  Pc attraverso la scheda di rete,  utilizza un programma di navigazione (generalmente Ms-edge, Google-Chrome, Internet-Explorer o Mozilla-Firefox Safari) e si mette in comunicazione con la rete locale,  di casa o ufficio, chiamando il modem (o router) per avere accesso al flusso di dati da e per la rete geografica mondiale. Il programma prepara le informazioni inquadrate in pagine internet dove i dati fissi e variabili possono essere letti e gestiti con facilità.

I gestori del servizio internet (ISP)  in Italia come Vodafone, Telecom o Infostrada  hanno contratti complessi con diverse velocità di trasmissione su linea fissa o mobile. Quando internet non funziona cosa possiamo fare?

1. Verificare il Modem/Router nelle sue funzionalità e configurazioni personalizzate attualmente attive.

2. Richiedere assistenza on site con chiamata diretta al gestore della connessione internet per controllare assieme la parte “server” verificando prima lo stato dell’abbonamento attivo per evitare perdite di tempo. Spesso è esaurita la disponibilità di dati utilizzabile.

3. Verificare dello stato del Pc in termini di scheda di rete, protocollo di comunicazione, proxy e driver relativi

4. Check-up del sistema operativo, hardware e software  e performance minime di lavoro

5. Check-up di firewall e antivirus, e sistemi di permessi di accesso

Il risultato viene evidenziato in termini di Mega Bit al secondo prima e dopo l’assistenza. Ciò potrebbe comportare la riconfigurazione o anche la sostituzione del Router, delle schede di rete o dei cavi. In taluni casi l’aggiunta di un estensore per arrivare con il segnale in zone malservite.

6. Chiedere consulenza per le soluzioni wifi-mobili (router mobile in sostituzione di internet-key).

Il passaggio alla fibra conviene ma a condizione che i computer abbiano almeno i requisiti sufficienti.

Considerare le opportunità offerte dai router portatili è un obbligo perchè costano poco ed in 4G funzionano molto bene.

Misura la velocità di connessione cliccando qui.

Altri colori

centro assistenza informatica e computer

Trovare un centro assistenza onesto e competente è diventato difficile anche in una città come Milano. I prezzi di acquisto sono scesi al punto tale che spesso sembra conveniente l’acquisto del nuovo in alternativa alla manutenzione.

Squalificato il negozio che fornisce servizio di assistenza pc assieme a cellulari, pentole cinesi o tappeti; una volta il calzolaio era anche barbiere. Oggi chi non si specializza solo in un servizio è difficilmente credibile.

La valutazione del punto di convenienza però è complessa, anche per gli addetti ai lavori.

  1. La manutenzione del software è consigliata almeno una volta nei 24 mesi per la verifica e la prevenzione dei problemi.
  2. Oltre i 24 mesi il sistema tende a degradare sempre di più e presenta qualche problema.
  3. Con XP era ragionevole lavorare con minimo 2 Gb di RAM.
  4. Con Windows 7 e Windows 8 oltre 3 Gb di RAM. Windows 10 gira bene su 8 o 16 Gb.
  5. Spesso i pc in manutenzione hanno il tempo di accesso al disco fisso molto degradato.
  6. Il software dei Notebook spesso crea problemi, CPU lento e per installarlo due ore di lavoro non bastano, anche se nuovi, ma quasi nessuno si prepara i dischi di recovery.
  7. Alcune istruzioni richieste dai browser non sono più  eseguibili nei vecchi sistemi.

In questo scenario analizziamo il problema con il cliente prima di accettare un lavoro; se la soluzione è troppo costosa o non esiste proprio, è meglio dirlo subito.

rinnovo antivirus kaspersky

I nostri tecnici a fine anno eseguono una ricerca del migliore antivirus da adottare l’anno successivo.

Anche per il 2019 utilizziamo Kaspersky Antivirus ora anche per OS X.

Tantissimi clienti sono rimasti soddisfatti del nostro suggerimento e soprattutto nessuno è più ritornato da noi con problemi di infezione.

Basta seguire le semplici regole consigliate.

La licenza singola dell’antivirus per 12 mesi è quella cui facciamo riferimento; potranno essere scelte licenze multiple o un periodo maggiore di un anno con prezzi vantaggiosi.

Consigli per il rinnovo.

1) Servizio richiesto in negozio con il controllo gratuito del PC mentre si rinnova.

2) Autonomamente scaricando la nuova versione e installando il software.

Attenzione ai vecchi pc che non hanno la funzione di virtualizzazione, e usare un solo antivirus nel pc.

Ora è stata rilasciata la versione kaspersky free per avere almeno la copertura di base, che stiamo studiando su alcuni pc in alternativa ad avira, avast o avg free etc. Molto fastidiosa la pressante richiesta di registrazione sul sito, non indispensabile.

 


contratti di manutenzione informatica

I problemi dei computer di dimensioni medio grandi, sono simili a quelli piccoli; anche qui possiamo pensare ad una azione programmata, valutando i punti critici di intervento. Con l’informatica mobile tutto è cambiato ancora una volta.

Le aziende, diversamente dai privati che spesso sono impreparati al crash del loro pc, dovrebbero organizzarsi per tempo, considerando molto probabile un evento negativo sui dati o programmi come normale, quindi organizzandosi prima il danno è limitato. Il nostro servizio di assistenza tende a questo approccio e aiuta a limitare i danni con una buona manutenzione.

  1. Manutenzione preventiva prima che accadano i problemi.
  2. Manutenzione risolutiva dopo che si è manifestato il danno.
  3. Manutenzione evolutiva per espandere e consolidare il computer.

Il primo è un “tagliando di manutenzione PC” e andrebbe fatto almeno ogni due anni, con lo scopo di salvare tutti i dati, ripristinare windows se qualche programma non va più bene, se il disco fisso è diventato lento nell’accesso ai dati o si sono già manifestati errori segnalati nei registri degli eventi. Una misura della velocità di accesso ai dati, alla rete locale, al provider, ecc.

Il secondo è una attività di pronto intervento PC, e la riparazione del computer avviene con l’unico scopo di ripristinare la completa funzionalità del PC. A volte una cattiva protezione del computer ha permesso l’ingresso di virus, trojans, spyware, malware in genere. Vi sono dei virus che danneggiano il pc al punto tale che occorre riformattare il computer con lo scopo di sistemare anche i registri di sistema che spesso vengono infettati.

Il terzo aspetto   vene considerato utile dai privati o piccole società, proprio per mancanza di esperienza informatica. L’evoluzione del software e gli aggiornamenti di internet portano sovente a ripensare alle performance di macchina che non sono più quelle iniziali, ma a poco a poco degradano. Software sempre più potenti hanno bisogno di risorse e sistemi operativi adeguati.

In conclusione:

per evitare interruzioni di lavoro o perdita di dati, conviene fare un contratto che dia copertura 24 ore su 24 o no?. In alternativa esistono modalità di assistenza on site e remote che siano economicamente vantaggiose? Parliamone assieme.

Chiedeteci una bozza di contratto di manutenzione e studieremo  la soluzione più adeguata alle vostre esigenze.

aumentare capacità e performance

Quando all’interno di un computer vengono eseguiti diversi programmi contemporaneamente (multi-tasking) può accadere che le risorse disponibili siano insufficienti per gestire il carico di lavoro.   Molti  studi e ricerche sono stati fatti sulla teoria delle code e sulla distribuzione del carico di lavoro, e i computer tendono a rallentare con il passare del tempo.

Per evitare un nuovo acquisto, è opportuno valutare in che modo è possibile potenziare la capacità di elaborazione del pc. Qualora si dovesse invece decidere per il nuovo, sarebbe meglio pensare prima di acquistare che le risorse del pc dovrebbero essere sufficienti per le necessità dei successivi anni.

Oggi con processori potentissimi, memorie immense con diversi Terabyte (x 1000 Gb) i computer sembrano lenti. Come mai? Anzitutto misuriamo attentamente le caratteristiche del pc che dobbiamo saper leggere (è difficile anche per gli addetti ai lavori) e interpretare, capendo se e dove la macchina è sbilanciata.

Conviene sistemare il software, potenziare l’hardware o comperare un nuovo computer? oppure prendere un Tablet ?

Noi siamo in grado dopo un test gratuito, di dare risposte precise al cliente in questo senso, proponendo pro/contro l’acquisto del nuovo con caratteristiche simili. La nostra esperienza ci evidenzia che nel 2017,  sono stati sostituiti con nuovi circa il 10% se avevano meno di 4 anni, il 30%   oltre 4 anni.

Vediamo nel concreto il problema.

L’aumento della memoria RAM  porta benefici tangibili se il pc ha 1Gb e lo portiamo a 4Gb. Oltre spesso non serve. Se usiamo programmi pesanti possiamo passare da 4Gb a 8Gb o 16Gb e così via.

Windows 10 oggi si vede girare bene con 4 Gb o 8 oppure 16 Gb, per fortuna che le Ram sono scese di prezzo e che i nuovi pc hanno capienza di slot per gestirle.

Attenzione a virus e spyware che possono rallentare il sistema sino a bloccarlo.  Un controllo accurato del pc è consigliabile almeno una volta l’anno.

assistenza pc remoto e programma di connessione

Per collegarti con la nostra assistenza devi scaricare ed eseguire il programma di connessione

La connessione internet deve essere attiva e viene fornita una user / password  usa e getta.

1. Fissa un appuntamento telefonico per la sessione remota concordando le modalità di pagamento

2. Attiva la sessione all’ora concordata

3. Segui le istruzioni del tecnico richiamando se cade la linea

4. Costo contenuto. Al termine viene inviata fattura via mail e pagamento con carta di credito paypal.

La sessione remota è una valida alternativa al tecnico a casa   se gli interventi sono urgentissimi e di durata breve.

Il computer potrà essere avviato con i sistemi operativi Windows. In remoto non gestiamo sistemi MAC o UNIX.

E’ possibile il trasferimento di programmi e file in FTP anche senza intervento dell’operatore. » Read more…

intervento a domicilio

Assistenza a domicilio  è un servizio fornito entro le 24 ore.

Questa è la modalità più efficace,  perché lavorando nell’ambiente  del cliente,   si possono suggerire le soluzioni più aderenti al sistema analizzato. Spesso molti problemi nascono dalla cattiva connessione a internet adsl, dalla condivisione di file e/o stampanti in rete o dalla mancanza di salvataggi di dati.

Una valutazione telefonica dell’inconveniente permette di verificare la gravità del problema. Ciò facilita la ricerca di una possibile soluzione da adottare subito, evitando il costo di un intervento a domicilio.

Se il software non è stato pasticciato dal solito amico informatico improvvisato, la riparazione è relativamente semplice ed è sufficiente un ripristino dei driver, del router o di windows. In molti casi però un ripristino totale è l’unica soluzione possibile.  In questo caso i tecnici   sono attrezzati per salvare i dati prima di intervenire.

Qualora invece il test completo dell’hardware rilevi problemi è opportuno portare il pc in laboratorio per lavorare con le attrezzature necessarie. Anche in questo caso viene preparato subito un preventivo per decidere assieme al cliente cosa conviene fare.

Fatevi rilasciare sempre un preventivo scritto prima di consegnare il vostro computer, è indice di serietà professionale ed una garanzia per il cliente che attesta lo stato del pc prima del lavoro e un orientamento di costo certo. I difetti vanno elencati tutti subito.

Importante richiedere prima il costo dell’uscita del tecnico, che comprende sia il tempo impiegato a venire da voi sia il rientro in ufficio,  oltre all’onere dei trasporti.


pc infetto e rimozione dei virus

I virus informatici sono piccoli programmi software progettati per diffondersi da un computer all’altro e per interferire con le operazioni informatiche copiando i dati. Un virus può corrompere o cancellare i dati sul tuo computer, utilizzare il programma che utilizzi per l’invio di e-mail per diffondersi su altri computer o perfino cancellare tutto ciò che è presente sul tuo disco rigido. Fonte: sito ufficiale di Microsoft

Con la diffusione delle connessioni veloci e dei dischi esterni usb, sono aumentate le probabilità di essere infettati senza accorgersi. Quando si scoprono falle nella sicurezza dei navigatori (browser) come internet explorer, è già troppo tardi, i virus sono entrati nel nostro pc. Anche nei Mac.

Molti non sanno che gli antivirus gratuiti non sono sicuri al 100% e ignorano che il firewall a volte non è attivo. Il software di sistema è molto delicato e lo scopriamo quando siamo infettati. A questo punto ci si chiede: che fare?

Attenzione che le frasi come “colpa del virus”, “è un virus che rallenta il pc” “l’antivirus appesantisce tutto” sono  spesso senza alcun fondamento, usate per nascondere la mancanza di conoscenze o per formattare a tutti i costi il computer.

Il problema ha sicuramente una soluzione, quindi non preoccupiamoci. I dati possono essere salvati e probabilmente con un’ora di lavoro   si sistema tutto. Diffidate dei centri di assistenza che ingigantiscono il problema per lucrare sul cliente sprovveduto, la formattazione è quasi sempre evitabile per chi sa lavorare con professionalità.

Se siete scettici, portateci il vostro Pc e vi diremo come fare.

PcDotto.it è fornitore ufficiale di KASPERSKY e lo propone in tutte le versioni da molti anni.  Se desiderate lo installiamo gratuitamente con periodo di valutazione di 30 giorni con piena funzionalità.

 

controllo gratis del computer e preventivi completi

In negozio è sempre attivo il servizio  di check-up del pc. Basta prenotarsi o spedire al nostro laboratorio di  Milano.

L’accettazione è a nostra discrezione dopo la valutazione del problema presentato via mail.

Preventivi completi per:

  • upgrade a windows 10 o down grade a windows 7 e 8.1
  • riparazione parti di ricambio
  • recovery di dati su hard disk e usb key
  • sostituzione di scheda madre e schede video (se ancora presenti nel mercato)
  • cambio LCD per notebook
  • sostituzione jack alimentatore
  • sistemi operativi virtuali
  • virus – spyware clean e remove
  • format e recovery windows
  • adsl connect
  • recovery kryptlocker
  • salvataggi di dati e server NAS
  • recovery  dati da hard disk o usb card
  • gruppi di continuita
  • ottimizzazione ambientale wifi
  • integrazione pc/tablet/smartphone
  • gestione posta elettronica
  • backup della PEC

windows 10 migrazione obbligata o consigliata?

La nostra opinione in merito a Windows 10 è basata su molteplici installazioni effettuate sinora sia ex novo o in upgrade. La soddisfazione del cliente per l’ultimo windows 10 non ci pare molto buona.

Dobbiamo ammettere che Microsoft ha avuto una idea geniale: regalare la nuova licenza come aggiornamento per un periodo limitato, sino a fine luglio 2016, in cambio del test del sistema windows10 fatto gratis dai clienti che accettano winsows 10.

Lo scopo del collaudo è di trovare i difetti tramite i malfunzionamenti, per diminuire la probabilità che il software distribuito abbia dei problemi nella normale operatività.

Perchè tanta fretta per passare a windows 10?

– Windows XP SP3 ha terminato aggiornamenti dall’8 Aprile 2014.
– Windows Vista SP2 è supportato  fino all’’11 Aprile 2017.
Windows 7 SP1,  il ciclo di vita finisce il 14 gennaio 2020.
– Windows 8 non è più supportato – 8.1 è coperto fino al 10 gennaio 2023
– Windows 10 terminerà  il 14 ottobre 2025.

Come si vede, tutto dipende dal sistema operativo installato e dal grado di obsolescenza del pc. Nel caso di XP o Vista, probabilmente il computer è troppo vecchio e probabilmente serve un potenziamento di hardware che potrebbe avere poche risorse e troppo lente per ottenere vantaggi in rapporto alla spesa.

Se windows7 funziona bene e si stima che l’hardware possa continuare a funzionare ancora per qualche anno, la migrazione è un rischio che probabilmente non conviene. Se siamo obbligati a formattare per malfunzionamenti gravi, allora potrebbe convenire passare a windows 10.

Nel caso di windows 8.1 la macchina è abbastanza recente, se ci troviamo bene il vantaggio è tutto da dimostrare, qualora il pc arrivi in ordine sino al 2023.  Se abbiamo ancora windows8 la scelta di passare a windows10 invece è obbligata.

In generale qualora il sistema è rallentato per problemi di software degradato o hard disk da riorganizzare, la scelta di windows 10 è conveniente, a condizione di aver scaricato il sistema operativo come aggiornamento per avere disponibilità della product key legata al pc. Diversamente la licenza diventa un costo aggiuntivo da sommare al lavoro per la migrazione al nuovo sistema.

Quindi molta attenzione prima di passare a windows10 e in ogni caso il salvataggio di tutto il sistema windows e applicazioni è obbligatorio per non avere sorprese dopo.

Può essere utile verificare se il vostro pc è considerato compatibile per fare upgrade a windows 10 e controllare se il vostro computer possiede le performances hardware sufficienti.

E domani nel 2019 sarà Microsoft Windows Solaris oppure Windows 11 ? staremo a vedere.